Casi di successo

La sezione “Casi di successo” riguarda casi ed esiti giudiziari trattati dallo Studio, di particolare rilevanza per la soluzione di problemi generali, questioni di principio o contrasti giurisprudenziali.

 

La Prima Sezione interna del Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia di Catania, con decisione pubblicata il 17 agosto 2018, sposando integralmente le tesi difensive esposte per l’Amministrazione resistente dagli Avvocati Andrea Scuderi e Riccardo Rotigliano, ha dichiarato l’inammissibilità del ricorso risarcitorio in via autonoma e successiva proposto da un operatore economico che ambiva all’aggiudicazione di una commessa affidata a […]
Con pronuncia dello scorso 19 luglio 2018, il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia – Sezione staccata di Catania ha affermato alcuni importanti principi in materia di quantificazione dei danni correlati all’occupazione senza titolo di un’area, successivamente oggetto di un provvedimento di acquisizione sanante ex art. 42 bis del DPR 327/2001. Aderendo alla prospettazione della parte resistente assistita dall’avvocato Andrea […]
Il Tribunale Civile di Palermo – Sezione Specializzata in materia di impresa, in sede di decisione su reclamo cautelare, ha confermato l’ordinanza ex art. 700 c.p.c. ottenuta da una società assistita dagli avvocati Andrea Scuderi e Giuseppe Sciuto, che si era vista risolvere anticipatamente il contratto d’appalto pubblico in essere con una Stazione appaltante, avente ad oggetto l’affidamento del servizio […]
Con una recente decisione, emessa il 18 luglio 2018, il Tribunale di Siracusa – Sezione II Civile, ha accolto il ricorso di una società che svolge l’attività di servizi marittimi – patrocinata dall’Avvocato Giovanni Sciangula, coadiuvato dai Dottori Francesco Giuseppe Marino e Matteo Castiglione – concedendo il sequestro conservativo inaudita altera parte di una nave ormeggiata nel porto di Augusta […]
Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, con una recente decisione del 16 luglio 2018, nell’aderire alla prospettazione della parte privata appellata, assistita dagli avvocati Andrea Scuderi e Giovanni Mandolfo, ha ritenuto determinante ai fini della decisione finale sulla controversia, il comportamento serbato dall’Amministrazione anche nel corso del giudizio ed in particolare la circostanza che essa avesse del […]
La CILA (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata) rilasciata ad un terzo non è immediatamente impugnabile dinanzi al Giudice Amministrativo. In tal senso, si è pronunziata la Prima Sezione Interna del Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia di Catania, con decisione pubblicata il 16 luglio 2018, condividendo l’impostazione difensiva prospettata dalla controinteressata, assistita dagli Avvocati Andrea Scuderi e Umberto Di Giovanni. Il […]
Con una recente sentenza, pubblicata il 28 giugno 2018, il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia – sede di Catania, ha accolto il ricorso di una società, patrocinata dagli Avvocati Andrea Scuderi e Giorgia Motta, col quale si è avversato il diniego di iscrizione alla white list, cui era seguito un provvedimento di natura interdittiva della Prefettura competente. Il profilo […]
Si segnala la recente decisione del 5 luglio 2018 con cui la Seconda Sezione interna del Tribunale Amministrativo per la Sicilia – sede staccata di Catania ha affermato importanti principi in tema di acquisizione sanante art. 42 bis co.1 D.P.R. n. 327 del 2001. Il Tribunale etneo, in particolare, dopo aver ricostruito il quadro normativo di riferimento e le caratteristiche essenziali […]
Il  Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, con la recente decisione del 25 giugno 2018 che qui si segnala, nello sposare le tesi difensive sostenute per l’appellante incidentale dagli Avvocati Andrea Scuderi e Giovanni Mandolfo, ha espresso alcuni importanti principi in tema di verifica di anomalia delle offerte, nel settore dei servizi. Per un primo aspetto, il Giudice […]
La Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione, con l’ordinanza depositata il 31 maggio 2018, ha riconosciuto il diritto alla “adeguata remunerazione” prevista dalle direttive comunitarie numero 362 e 363 del 1975, numero 76 del 1982 e numero 16 del 1993, anche ai medici iscritti alle scuole di specializzazione nel corso dell’anno 1982. L’azione è stata patrocinata dagli Avvocati Giovanni […]